Cosa fare sulla Coral Island?

La Coral Island, o Koh Hey, è una delle poche belle isole che si possono raggiungere in 15 minuti di motoscafo partendo dalla spiaggia di Rawai al sud di Phuket. Potete trascorrere mezza o un’intera giornata giocando sulla spiaggia, facendo snorkeling o anche immersioni subacquee, anche in bassa stagione. Potrebbe sembrare strano passando da un’isola tropicale all’altra, ma laggiù, il colore del mare è piuttosto unico, basta guardare le foto!

Banana Beach on Coral Island


La Coral Island ha 2 spiagge:

La Long Beach, dov’è l’hotel, e la Banana Beach, più piccola, dove ora si è spostata la massa turistica.


La Long Beach

Long Beach è una spiaggia lunga e superba, con una sabbia bianca e un’acqua così blu che avrete bisogno di occhiali da sole per guardarla. Lungo la spiaggia, c’è qualche ristorante e bar e molte attività acquatiche: barche gonfiabili a forma di banana, parapendio a motoscafo, snorkeling e persino immersioni subacquee in spiaggia! La cosa migliore è che potete passare una notte o due in un bungalow direttamente sulla sabbia al resort “Coral Island Resort” (soggetto a disponibilità ovviamente)

Naturalmente, con uno scenario così fantastico e vicino a Phuket, la Coral Island è diventata vittima del turismo di massa, e fino a qualche anno fa avremmo consigliato a chiunque dall’evitare la Long Beach e camminare fino alla spiaggia successiva. Ma le cose sono cambiate. Inaspettatamente, abbiamo trascorso qui la maggior parte della nostra giornata, abbiamo goduto della qualità della sabbia e del tropicale fondo blu. I numerosi alberi ci hanno offerto molta ombra sotto cui rilassarci, e c’era una dolce brezza che ci accarezzava.

Non volendo tornare all’affollato pranzo buffet incluso nel nostro pacchetto, siamo rimasti e abbiamo ordinato un pollo agli anacardi al Coral Island Resort. Il cibo è arrivato molto lentamente, ma è stato un pasto rilassante e tranquillo.

Per andare sulla Long Beach, è possibile prenotare un tour di un giorno da qualsiasi sportello di “gite” di Phuket. Spesso si tratta di un pacchetto che comprende motoscafo, pranzo e attrezzatura per lo snorkeling per circa 1.700 baht a persona. Potete anche guidare da soli fino al molo di Chalong e salire su una delle barche che partono da lì.

Altre foto della spiaggia “Long Beach”



La Banana Beach

La Banana Beach (spiaggia delle banane) era una spiaggia sconosciuta. C’erano un ristorante abbandonato e un paio di barche a coda lunga. Era un’ottima fuga dalla follia della Long Beach, ma pochi facevano lo sforzo di andarci a piedi. Oggi è cambiato tutto! Sono stati costruiti massicci ristoranti e negozi per accogliere un flusso continuo di turisti che sbarcano con i motoscafi a partire dalle 9.30 del mattino.

Prima di tutto ad ogni turista viene assegnata una sedia a sdraio in una fila dedicata. Poi qualcuno fà un discorso di presentazione su cosa fare, quando farlo, quando si svolge il buffet e, naturalmente, quanto costa ogni singola attività. (Il pacchetto include solo il trasferimento in barca, l’attrezzatura per lo snorkeling e il pranzo al buffet).

Se arrivate con il primo motoscafo, potete avere la spiaggia tutta per voi per mezz’ora. Presto arriveranno altre barche e sbarcheranno altri turisti che si prendono eccezionalmente sul serio nel farsi i selfies.

Ogni ragazza sembra pensare di essere una modella e molte si vestono bene per l’occasione. Sarebbe quasi divertente da guardare se non fosse così rumoroso e affollato.

Molti turisti asiatici sembrano soddisfatti di questo modo così “assistito” di trascorrere la giornata su un’isola così bella. Ma per noi, questo era un po’ troppo, così ci siamo allontanati, alla ricerca di un po’ di pace, e l’abbiamo trovata!

Se volete trascorrere una giornata sulla Banana Beach per godervi le varie attività, potete facilmente prenotare il tour presso qualsiasi agenzia di strada o presso il vostro hotel. Il costo è di 2.200 baht, incluso il trasferimento in hotel al molo di Chalong, il giro in barca, l’attrezzatura per lo snorkeling, il pranzo e una sedia a sdraio.

Altre foto della Banana Beach


Come trovare un po’ di pace sulla Coral Island?

1. Andate via dalla Banana Beach

Se non vi piacciono le folle sulla spiaggia e le infrastrutture travolgenti costruite ovunque per ospitare centinaia di turisti, camminate all’estremità sinistra della spiaggia quando vi trovate di fronte al mare. C’è un piccolo sentiero sterrato che porta all’altra spiaggia, a soli dieci o quindici minuti a piedi, ma lì sarete molto più tranquilli. Ricordatevi solo di tornare in tempo per il viaggio di ritorno!

2. Spostatevi verso l’estremità della spiaggia principale

Quello proprio di fronte al Coral Island Resort è un buon posto, ma l’hotel potrebbe riservare l’uso delle sedie a sdraio ai propri clienti. È comunque un posto tranquillo, e si ci può fare una bella nuotata con tanti pesciolini con cui giocare.

3. Soggiornare al Coral Island Resort è l’opzione migliore

Coral Island Resort

Trascorrete una notte lì, e una volta che l’ultima barca sarà partita, l’isola sarà tutta per voi. Non è molto sofisticato, ma i bungalow sono dotati di doccia calda, aria condizionata, e il resort ha una grande piscina, un ristorante, un bar e persino un centro immersioni. Cenare e fare colazione sulla spiaggia è un bel momento romantico, ed è un ottimo modo per allontanarsi dalla folla dei tour di un’unica giornata. Se volete un bungalow di fronte al mare, dovreste davvero prenotare in anticipo. Come detto in precedenza, i cottage sul lungomare sono i più richiesti, ma delle 64 ville, ce ne sono solo 11 con vere e proprie camere sul lungomare, quindi prenotate in anticipo!


Come raggiungere la Banana Beach partendo dalla Long Beach


Mappa della Coral Island