Il meglio del cibo di strada di Phuket

Il cibo di strada di Phuket è divertente, economico ma anche un ottimo modo per assaggiare cibo thailandese semplice ma autentico. Il cibo è più genuino di quello dei ristoranti turistici che si trovano sulla spiaggia di Patong. È veloce ed è molto più igienico di quanto si possa pensare. Se avete un sistema digestivo sensibile o allergie potreste voler evitare l’esperienza, ma penso che sia sicuro quanto mangiare in alcuni ristoranti che ho visto a Patong. Naturalmente, sappiamo anche che ci sono molti più piatti che quelli elencati, e abbiamo solo elencato dieci dei piatti più classici che si possono mangiare nelle strade di Patong e dintorni.

Lungo la spiaggia, si possono trovare frutti di mare alla griglia e nel centro si possono trovare alcuni tipi di zuppe di noodles. Il Som Tum con pesce gatto alla griglia è facile da trovare, e sarà più piccante rispetto a quello del ristorante turistico tailandese che hai provato ieri sera.


1. Il Pad Thai

Pad Thai

Questi noodles di riso fritti non hanno più bisogno di essere presentati. Ironicamente sono originari della Cina e sono molto apprezzati dai turisti e non tanto dai tailandesi. Il Pad Thai è un piatto composto da noodles di riso fritti fatti di uova, tofu, salsa di pesce, gamberetti secchi, aglio o scalogno, peperoncino rosso e zucchero di palma, servito con spicchi di lime e spesso arachidi. Di solito viene fornito con germogli di fagioli, erba cipollina e, talvolta, foglie di banana a parte.


2. Pancake (Roti)

Pancakes in Phuket

I pancakes sono lo spuntino o dessert numero uno, e quasi tutti li apprezzano, con banane, cioccolato, latte condensato o Nutella. Sì, sappiamo che si chiamano roti, ma si vendono molto meglio quando vengono chiamati Pancakes, dunque ormai tutti li vendono come Pancakes.


3. Zuppe di noodles (Kuey Teow)

Noodle Soup in Phuket

Il piatto più popolare perché ci sono molte declinazioni: con carne di maiale, manzo, pollo o frutti di mare, poi con spaghettoni di riso o con tagliatelle gialle. Per scegliere gli ingredienti, basta indicarli, di solito sono esposti sui carrelli. 2 parole che potreste voler ricordare: “Mai Nai” che significa “niente interiora”, poiché non tutti amano trovare pezzi di intestino nella loro zuppa.


4. Insalata di papaia (Som Tum)

Som Tam in Phuket

Un piatto senza tempo in Thailandia che si trova quasi ovunque. Il Som tum è disponibile in poche varianti con alcune versioni estreme come il Som Tum Poo Pala (insalata di papaya con granchio fermentato, molto forte) ma l’opzione più sicura è il Som Tum Thai, che di solito contiene solo papaia, pomodori, fagiolini e una quantità variabile di peperoncini. Se non specifichi quanto piccante vuoi che il tuo Som Tum sia, il cuoco ti guarderà e indovina quanti peperoncini puoi tollerare. Sei farang (straniero) e non sai parlare tailandese? Avrai 1 peperoncino, se c’è! Quindi, se ti piace piccante (perché così è meglio) puoi imparare queste parole: Pet Mak (molto piccante, ma lui ti crederà comunque solo a metà). Ora, se volete evitare cibo piccante, dite “Mai Pet” (non piccante). Il Som Tum è spesso ottimo con pesce gatto o pollo grigliati o semplicemente con del maiale.


5. Riso fritto (Khao Pad)

Fried Rice in Phuket

Il Khao Pad è un altro piatto super classico. Può essere cucinato con carne di maiale, pollo o frutti di mare ed è sempre servito con tre fette di cetriolo. Non so perché sempre tre. È ancora meglio se lo chiedete con Plik Nam Pla: un po’ di salsa di pesce con peperoncini tritati, dà un bel colpo salato in più.


6. Pollo alla griglia (Kai Yang)

Grilled Chicken in Phuket

Il pollo alla griglia è ovunque, e devi seguire il tuo naso per individuarlo. Cotto su un minuscolo carrello è più spesso un pasto da asporto che da mangiare seduti. È ottimo mangiato con riso appiccicoso (Khao Niaow). Delizioso e così economico!


7. Saté di maiale (Moo Ping)

Simile al pollo grigliato, il Moo Ping è ancora più facile da trovare per la strada. Prima che possiate sentirne l’odore, vedrete una colonna verticale di fumo che si alza verso il cielo. Questo è il tizio del Moo Ping. Prima, cuocevano quegli spiedini su un piccolo barbecue e usavano un piccolo ventaglio di bambù fino a quando un ragazzo non cominciò ad usare un ventilatore elettrico riciclato per creare un potente flusso d’aria. Doppio vantaggio: il fuoco è sempre ventilato e il cuoco non è più nel fumo! Ricordate solo che se state accanto ad un carretto di Moo Ping per più di 5 minuti, ne avrete l’odore per almeno un’ora.


8. Coscia di maiale in umido con riso (Khao Ka Moo)

Khao Ka Moo

Uno dei miei piatti preferiti, è abbastanza vicino a qualche stufato che viene fatto in Europa. Qui è una grossa, grassa coscia di maiale stufata e servita su riso. Di solito servita con grasso e pelle, il che non piace a tutti.


9. Noodles gialli fritti con pollo, gamberetti o verdure

È diverso dal Pad Thai, dato che contiene noodles gialli e niente uova. È uno dei piatti preferibili se non si mangia piccante. Come il riso fritto, può essere cucinato con pollo, maiale o frutti di mare.


10. Ravioli Thai cotti al vapore (Kanom Jeeb)

Piccoli e colorati, i ravioli cotti al vapore sono usualmente fatti con carne di maiale e serviti con salsa di soia. Ottimi per una colazione tailandese


Dove:

Tecnicamente il cibo di strada è presente ovunque, ma se ne possono trovare alcuni sul lungomare vicino al resort Graceland, qua e là vicino ad un minimarket e molti vicino ad un mercato di cibo fresco come il mercato di Banzaan dietro il Jungceylon.

I prezzi sono fissi ed economici, quindi non provate a tirare sul prezzo. Potrebbero non avere un menu quindi guardate lo stand e se non vedete ciò che vi piace, puntate a ciò che vedete sui tavoli degli altri clienti. Ovviamente, ci sono dozzine di varianti, ma andate con le cose semplici.

4.5
06